Visitava i pazienti, effettuava consulti di neurochirurgia, prescriveva medicinali ma non aveva la laurea in Medicina e chirurgia. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri del Nas che hanno condotto le indagini, coordinate dalla procura di Livorno, con una serie di controlli in un centro fisioterapico di Massa (Massa Carrara). Secondo quanto pubblicato oggi su la cronaca de Il Tirreno, la donna aveva effettivamente conseguito una laurea ma in in Chimica e Tecnica farmacologica e non in Medicina. Men che meno aveva la specializzazione in Neurochirurgia ne’ e’ mai stata iscritta all’ordine dei medici. Secondo quanto ricostruito i militari avrebbero avviato le indagini dopo la denuncia di un medico di base al quale numerosi pazienti avevano presentato ricette senza timbro.

CONDIVIDI