Ancora violenze sugli operatori sanitari, questa volta si tratterebbe di una singolare pratica che attinge alla “tradizione”, in dialetto napoletano detta “strascino”. Lo riporta Il Mattino. L’aggressione ai danni di un’infermiera 46enne, che all’ospedale di Nocera Inferiore è stata aggredita e presa per i capelli da quattro donne, che in questo modo l’hanno trascinata fuori dalla struttura. La donna è stata portata dai colleghi in pronto soccorso dove, a parte qualche leggera contusione, non ha riportato traumi o ferite. La malcapitata – a cui spetterà la decisione se procedere o meno con una querela di parte nei confronti delle quattro -stava marcando il cartellino perché a fine turno quando il gruppo di donne l’ha avvicinata e aggredita fisicamente. Alla base dell’aggressione ci sarebbero motivi di carattere passionale. Le quattro donne, in particolare, l’accusavano di aver avuto una relazione con il marito di una di loro.

CONDIVIDI