Sta per partire da piazza della Repubblica, a Roma, il corteo organizzato dal movimento femminista ‘Non una di meno’ contro la violenza sulle donne e il disegno di legge presentato dal senatore della Lega Simone Pillon, uno degli animatori del Family Day, per la riforma del diritto di famiglia. Il testo, sostenuto dalla maggioranza gialloverde, chiede in caso di separazione dei genitori “l’affido condiviso, il mantenimento diretto e la garanzia di bigenitorialita’” per i figli. In piazza sono presenti alcune migliaia di persone, il corteo si dirigera’ verso San Giovanni. Tra le manifestanti tante donne e pochi uomini, mancano anche rappresentanti politici. Gli slogan sui cartelli e sugli striscioni parlano soprattutto di “uomo violento non malato ma figlio del patriarcato”, di “liberta’ di scelta” nei temi come l’aborto. A predominare il colore viola fluorescente, scelto dal movimento come distintivo.

CONDIVIDI