È il sesto espianto multiorgano a Villa dei Fiori. Dalla famiglia di  60enne di Pomigliano D’Arco, giunto in condizioni disperate, la scelta di donare gli organi, dando possibilità di vita a quattro persone. L’intervento è stato effettuato presso il presidio ospedaliero di Acerra, nella notte di giovedì dalle equipe della Federico II (che hanno proweduto all’espianto dei reni) e quella del Pellegrini (che hanno provveduto per le cornee). In seguito all’assenso dei familiari, che hanno da subito acconsentito all’espianto, sotto la guida della coordinatrice Anna Mercogliano, che ha provveduto ad allertare il Centro regionale trapianti, sono partite le procedure per concretizzare una grande scelta di amore e solidarietà.  Medici e paramedici hanno lavorato senza sosta per tutta la notte.  «Siamo soddisfatti che si possa aver dato corso a un atto di volontà e generosità di questo tipo”, ha commentato il direttore sanitario.

CONDIVIDI