“Il sangue non si fabbrica, si dona”: il messaggio del Direttore Generale del Cardarelli Ciro Verdoliva, nella Giornata Mondiale del Donatore 2018, sottolinea ancora una volta l’impegno del più grande ospedale del Sud Italia, “l’ospedale di Napoli” per antonomasia, nel diffondere la cultura della solidarietà. Sensibilizzare i cittadini, e in particolare la fascia dei giovani dai 18 ai 35 anni, è un obiettivo che assieme all’A.O.R.N. diretta da Verdoliva vede coinvolta l’associazione di volontariato della Polizia di Stato DonatoriNati. “Nel novembre del 2016 la banca del sangue del Cardarelli è stata a rischio chiusura. Ci siamo dovuti rimboccare le maniche, dando qualità al nostro servizio e sensibilizzando i cittadini”. I risultati non si sono fatti attendere: in mattinata erano già 100 i donatori, un incremento notevole rispetto al dato usuale giornaliero, che si attesta sulle trenta donazioni circa. “Abbiamo dimostrato che giornate come questa servono ad ottenere obiettivi concreti”.

 

 

CONDIVIDI