La Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama ha approvato all’unanimità il disegno di legge che norma la donazione del proprio corpo alla scienza dopo la morte, a fini di studio. Lo annuncia, in una nota, il senatore del Movimento 5 Stelle, Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione e primo firmatario del ddl. “Si tratta – spiega – di un provvedimento importante per i medici e per la ricerca. Regolamentare la pratica della dissezione dei cadaveri a fini di studio, di ricerca scientifica e di formazione è indispensabile per tutta la medicina e principalmente per l’esercizio della chirurgia. Per gli studenti, infatti, è davvero fondamentale fare pratica di dissezione, soprattutto per quanto concerne lo studio dell’anatomia umana. Il provvedimento, ancora in prima lettura e a lungo in esame anche durante la precedente legislatura, “colma un vuoto normativo”, conclude Sileri, “mi auguro che l’iter in Aula possa essere rapido”.

CONDIVIDI