Due genitori sono stati denunciati dai militari del Nas per aver rilasciato false dichiarazioni sullo stato vaccinale dei propri figli. Il Nucleo per la Tutela della Salute di Livorno, al termine dei controlli sugli adempimenti vaccinali dei minori che frequentano le scuole, ha accertato che avevano attestato falsamente alla direzione scolastica l’assolvimento dell’obbligo dei propri figli. I due sono stati denunciati per falso in atto pubblico.

E, nel Piacentino, c’è stata una sospensione esecutiva per un bimbo di una scuola materna della Valtidone, non in regola con la documentazione vaccinale. Si tratta della prima sospensione resa esecutiva in provincia di Piacenza.

Secondo i dati diffusi dall’Ausl piacentina, su una popolazione di circa 30.000 studenti, sono 650 in provincia i bambini ‘sanzionabili’ con la sospensione, se al nido o alla materna, o con le multe, se sui banchi di scuola primaria, medie e superiori.

CONDIVIDI