“I numeri dei bambini esclusi sono bassi in generale. La soglia si e’ alzata e lo considero un buon risultato, significa che la legge ha funzionato”. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, a margine dell’evento al Maxxi di Roma “Scuola: Spazio al tuo futuro. Innovatio, Scientia, Sapientia”. “E’ importante – ha continuato Fedeli -che i genitori abbiano compreso la scelta fatta per tutelare i loro figli in tutti gli ambiti educativi e scolastici. Chi e’ contrario ai vaccini e alla legge sceglie di non tutelare il proprio figlio e gli altri bambini. La responsabilita’ quindi dell’esclusione e’ dei genitori”, ha concluso la ministra.

CONDIVIDI