Anche in una roccaforte no-vax come Bolzano “c’è stato un balzo in avanti: è aumentata del 15% la copertura del morbillo. È un risultato eclatante, però si partiva dal 50%, quindi dal 50 siamo arrivati al 65%. Risultati eccellenti, ma c’è ancora qualcosa che lì non funziona. Un’altra area che ci preoccupa relativamente è quella di Rimini”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità Walter Ricciardi, commentando i dati provvisori delle vaccinazioni in Italia a margine del forum “Un check-up per l’Italia”, organizzato a Roma dalla Fondazione Biagio Agnes.

CONDIVIDI