“Esprimo la netta contrarieta’ al rinvio dell’obbligo sui vaccini, che rischia di determinare un danno enorme alla salute dei piu’ fragili, e soprattutto di fare arretrare una battaglia che ci ha visti impegnati con determinazione per raggiungere obiettivi di sicurezza per i nostri bambini”. Lo dice il governatore campano, Vincenzo De Luca. “La Regione Campania verifichera’ la possibilita’ di norme legislative autonome in relazione alla necessita’ di mantenere gli obiettivi. Intanto partira’ un ulteriore verifica attenta dell’Anagrafe delle vaccinazioni – continua De Luca -. Le famiglie inadempienti saranno escluse da misure sociali di sostegno che rientrano nelle competenze della Regione, a cominciare dal contributo per gli asili nido. Per il resto non arretreremo di un millimetro per mantenere alti i livelli di vaccinazioni in Campania”.

CONDIVIDI