Undici Societa’ scientifiche ed enti di ricerca scendono in campo contro le malattie cardiovascolari e lo fanno siglando il primo documento di ‘Consenso e Raccomandazioni per la Prevenzione Cardiovascolare in Italia’, coordinato dal presidente della Societa’ Italiana di Prevenzione Cardiovascolare (Siprec) Massimo Volpe. L’obiettivo del documento, presentato a Napoli in occasione del congresso nazionale Siprec, e’ quello di sottolineare l’importanza della prevenzione per arginare lo tsunami di morte e disabilita’ correlato ad infarti ed ictus. Hanno siglato il documento SIPREC, Societa’ Italiana di Medicina Interna, Societa’ Italiana di Diabetologia, Societa’ Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, Societa’ Italiana per lo studio dell’aterosclerosi, Societa’ Italiana di Farmacologia, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Federazione Medico Sportiva Italiana, Gruppo Italiano di Cardiologia Riabilitativa, Societa’ di Igiene e Medicina Preventiva. Solo nel 2014 si sono verificati in Italia 220.200 decessi per malattie del sistema circolatorio, di cui: 69.653 decessi per infarto e sindromi coronariche acute e 57.230 per malattie cerebrovascolari (ictus cerebrale).

CONDIVIDI