doctor with prostate cancer awareness ribbon
Identificato un nuovo gene, attivato dal calore, implicato nello sviluppo della infertilita’ maschile e del tumore del testicolo. La notizia e’ stata resa pubblica durante il XXXIII Convegno di Medicina della Riproduzione condotto dai professori Carlo Foresta e Andrea Lenzi con i maggiori luminari, studiosi ed esperti ad Abano Terme, nel Padovano, che termina oggi dopo due giorni di relazioni che hanno, tra gli altri temi trattati, analizzato l’uomo del futuro, che potrebbe nascere da uteri artificiali, e studiato le conseguenze dei Pfas sul testosterone. I ricercatori dell’Universita’ di Padova, coordinati dal professor Carlo Foresta, direttore della UOC Andrologia e Medicina della Riproduzione e Coordinatore della Rete Endocrinologica del Veneto, hanno dimostrato che il gene E2F1 , deputato alla regolazione della divisione cellulare, e’ fortemente coinvolto nella produzione degli spermatozoi e che le alterazioni costitutive di questo gene portano ad una maggiore predisposizione all’infertilita’, all’anomala discesa del testicolo alla nascita (criptorchidismo) e al tumore del testicolo. Studi sperimentali condotti dal gruppo di ricerca dell’Universita’ di Padova hanno dimostrato che l’espressione di questo gene viene fortemente attivata dall’aumento della temperatura.
CONDIVIDI