Il fumo di sigaretta impedisce all’organismo di combattere una forma mortale di tumore alla pelle, il melanoma. I fumatori e gli ex fumatori, infatti, hanno il 40 per cento di probabilita’ in meno di sopravvivere alla malattia dieci anni dopo la diagnosi rispetto a coloro che non hanno mai fumato. Questo e’ quanto emerso da uno studio dell’Universita’ di Leeds, pubblicato sulla rivista Cancer Research. Prima di questo studio non era mai stata rilevata una connessione tra fumo e la risposta dell’organismo al melanoma. I risultati indicano che, anche se la risposta immunitaria dei fumatori sembra funzionare, e’ meno efficace. I ricercatori hanno sottolineato l’importanza di abbandonare il vizio del fumo, specialmente se si sta combattendo un cancro alla pelle. “Il sistema immunitario e’ come un’orchestra, composta da piu’ parti”, dice Julia Newton-Bishop, autrice principale dello studio finanziato dal Cancer Research UK. “Questa ricerca – continua – suggerisce che il fumo potrebbe disturbare il modo in cui funziona tutta l’orchestra, permettendo ai musicisti di continuare a suonare, ma in modo piu’ disorganizzato”. Lo studio ha utilizzato i dati di oltre 700 pazienti con melanoma, tra fumatori, ex fumatori e persone che non hanno mai preso il vizio del fumo. Dai risultati e’ emerso che le persone che hanno fumato hanno un tasso di sopravvivenza del 40 per cento piu’ basso. Anche gli ex fumatori sono risultati a maggior rischio di morire di melanoma, anche se non fumavano al momento della malattia. Tuttavia, i ricercatori non hanno specificato quante sigarette avrebbero un impatto sulla salute di una persona. I fumatori e gli ex fumatori sono stati paragonati a persone che non hanno mai fumato. In un piccolo gruppo di 156 pazienti che sembravano avere un sistema immunitario geneticamente migliore, i fumatori avevano circa quattro volte e mezzo di probabilita’ in meno di sopravvivere rispetto ai non fumatori. I ricercatori ritengono che il fumo possa influenzare direttamente il modo in cui l’organismo dei fumatori contrasta le cellule del cancro del melanoma. “Sulla base di questi risultati, smettere di fumare dovrebbe essere fortemente raccomandato per le persone con diagnosi di melanoma”, sottolinea Newton-Bishop.
CONDIVIDI