Si torna a denunciare la presenza di formiche al San Giovanni Bosco. L’accettazione chirurgica del pronto soccorso dell’ospedale  è rimasta chiusa per oltre un’ora, dalle 12 alle 13, «a causa delle formiche». E’ quanto rende noto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, membro della commissione Sanità per il quale si tratta di «un fatto di una gravità inaudita». Soprattutto considerando il precedente: il 10 novembre scorso, nello stesso ospedale, esplose il caso di una donna intubata coperta da formiche.

Nel pomeriggio sono arrivati i carabinieri del Nas all’ospedale San Giovanni Bosco, accompagnati dal direttore sanitario e dal consigliere Borrelli. «Durante l’ispezione dei Nas, e nonostante la bonifica di stamattina, sono state trovate altre formiche dietro un mobiletto del pronto soccorso e in corrispondenza di una crepa nel muro» dice all’Ansa Borrelli. «Questo significa – aggiunge – che al di là del fatto che la struttura è fatiscente e necessita di interventi strutturali, le operazioni di pulizia non hanno sortito gli effetti sperati».

 

CONDIVIDI