Un manuale per tutti gli allenatori e i trainer italiani. Una guida per gli sportivi a tutti i livelli. Un punto di riferimento in tema di alimentazione e integrazione: e’ il “Protocollo su nutrizione e integrazione alimentare nella pratica sportiva”, il cui primo volume dedicato agli “Sport ad impegno aerobico anaerobico alternato” e’ da oggi disponibile. Il lavoro, che da qui a marzo verra’ integrato per un totale di quattro volumi, e’ realizzato dall’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del Coni diretto dal prof. Antonio Spataro (nella foto) ed e’ frutto della collaborazione tra il Coni e Herbalife.

“La gestione nutrizionale dell’atleta deve tener conto di molteplici aspetti – le parole di Spataro – dal fabbisogno di nutrienti in relazione alla specifica disciplina e ruolo, all’organizzazione del suo tempo, ai suoi gusti e alle sue condizioni psicofisiche. Le ricerche sono volte a individuare le migliori strategie per ottimizzare il rendimento in allenamento, migliorare la performance in gara e garantire un adeguato recupero attraverso una gestione corretta dell’alimentazione”. “Lo scopo principale di questo testo – ha aggiunto Spataro – e’ cercare di dare informazioni pratiche ed utili in modo da sfatare alcuni miti e fornire indicazioni generali, invitando ad allenarsi anche a livello nutrizionale”.

CONDIVIDI