Sequestrate dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanita’ di Salerno 4 tonnellate di prodotti, tra dolci, carne, latticini e semilavorati in 3 panifici, due nel capoluogo di provincia campano e uno a Cava de’ Tirreni. In quest’ultimo, i militari, coordinati sul posto dal maggiore Enzo Ferrara, hanno sequestrato oltre 2000 chili di prodotti dolciari, 500 di carne e latticini e hanno provveduto alla chiusura di un laboratorio di cucina e di una cella frigorifera a causa di non conformita’ igienico-sanitaria. Sottoposti a sequestro, inoltre, 800 chilogrammi di carne congelata abusivamente. Rilevate 4 posizioni lavorative irregolari e contestate sanzioni per oltre 10.000 euro con il Nucleo Ispettorato del lavoro dei carabinieri. L’operazione e’ scattata questa mattina e ha visto la collaborazione anche del personale dell’Asl salernitana. Controlli poi nei negozi gestiti da cinesi, contestando sanzioni amministrative ai titolari delle attivita’ per un importo di 50.000 euro e sequestrando strutture ed alimenti per 65.0000 euro. A Nocera Superiore (Salerno) sequestrati circa 600 articoli, come abiti di carnevale e maschere che non riportavano marchio Ce.