Promossa dalla SIRM, la Società Italiana di Radiologia Medica e dall’Istituto dei tumori di Napoli, è iniziata oggi a Sorrento la due giorni sullo screening personalizzato nelle neoplasie mammarie.

L’evento vede coinvolti esponenti di spicco del panorama italiano ed europeo della senologia radiologica ed è, come sottolinea Antonella Petrillo, direttore della Radiologia del Pascale, . Le problematiche relative alla densità mammaria, l’imaging con mezzo di contrasto, la qualità nello screening della popolazione, l’importanza della figura del radiologo senologo che sempre di più deve essere clinico, nell’ambito del team multidisciplinare, la terapia ablativa, la radiomotica, l’intelligenza artificiale e, infine, l’importanza della comunicazione radiologo-paziente sono i temi su cui gli esperti venuti da ogni parte d’Europa si stanno confrontando.

.

CONDIVIDI