Una app scaricabile su cellulare e un sito internet, www.retepma.it, dove trovare tutte le informazioni relative alla procreazione medicalmente assistita e alla diagnosi pre-impianto, oltre che alla tutela e alla conservazione della fertilita’ nel paziente oncologico o affetto da specifiche patologie croniche. Sono i nuovi strumenti informativi messi a punto dall’Asl Toscana Sud Est in sinergia con l’Aou Senese, che entra a pieno titolo nella rete della procreazione medicalmente assistita del territorio. “Questa e’ la prima rete del sistema sanitario pubblico che raccoglie centri di pma e ambulatori di fertilita’ consapevole” ha spiegato Luca Mencaglia, responsabile della rete”. “Con l?ingresso del centro pma dell?Aou di Siena – ha detto ancora Mencaglia – siamo a nove punti eroganti con una copertura completa di tutto il territorio dell?area vasta Sud Est”. L?ospedale Le Scotte – ha precisato Mencaglia -, con il suo centro di sterilita’ di coppia sara’ presente nella rete sia per l?attivita’ di pma sia per l?attivita’ di ricerca, didattica e assistenza. Inoltre, grazie al contributo dell?Universita’ di Siena, sara’ possibile approfondire la formazione di tutti i professionisti che si occupano di infertilita’”.

CONDIVIDI