“Sono ben consapevole che questo fenomeno dei negozi di marijuana che stanno aprendo in ogni dove e’ molto pericoloso, sempre nell’ottica della diseducativita’. Devo dire che nel contratto di governo, sulla droga si e’ bloccata qualsiasi ipotesi di legalizzazione e liberalizzazione che pure era stata proposta negli scorsi mandati. Quindi non se ne fa nulla. Poi certo, anche questi negozi sembrano come i centri massaggi cinesi, che mascherano dei veri e propri bordelli. L’ho detto al ministro della Salute, che ha una posizione diversa: lavoreremo per trovare una mediazione”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in un’intervista al giornale cattolico online La Nuova Bussola Quotidiana.

CONDIVIDI