Dal 29 maggio al 3 giugno le acque del lungomare salernitano ospiteranno il Campionato Mondiale di vela Homerus-Azimut, match race per non vedenti in barca a vela senza accompagnatori. All’iniziativa, organizzata dall’Azimut Salerno s.c.s.d, affiliata FIV-CONI, e Homerus Onlus,patrocinata dal Comune di Salerno e dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Centrale, Uff. territoriale di Salerno, parteciperanno 8 equipaggi, ciascuno composto da due atleti non vedenti che si affronteranno con le regole del match-race, cioè scontri diretti tra due equipaggi per ogni regata. La cinque giorni di gare, di rilevanza mondiale, calendarizzata dalla FIV e rientrante nelle manifestazioni delWorld Sailing, sarà anche accompagnata da un programma di intrattenimento, a titolo completamente gratuito, per gli atleti, gli ospiti e la cittadinanza. L’evento sarà presentato venerdì 25 maggio alle ore 10.3 0nel corso di una conferenza stampa presso la sede dell’Azimut al Molo Manfredi del Porto di Salerno. Interverranno all’incontro ilPresidente V zona FIV Francesco Lo Schiavo, l’ Assessore allo Sport del Comune di Salerno Angelo Caramanno, il Presidente dell’Associazione Azimut Salerno Giovanni Carrella.

CONDIVIDI