Firmata intesa tra il Rotaract Club Napoli Nord e la Clinica Ruesch: i giovani soci avranno la possibilità di svolgere dei tirocini all’interno della struttura sanitaria. L’accordo è stato firmato da Francesco Merlino, direttore generale della Ruesch, e Giuseppe Minervini, presidente del Rotaract Napoli Nord. Per accedere allo stage è necessario essere laureati o specializzandi in materie medicosanitarie o in materie relative alla gestione di strutture sanitarie. Gli studenti avranno la possibilità di fare un’esperienza formativa guidati da medici d’eccellenza, in una delle cliniche più importanti della città. La durata dei tirocini sarà stabilita in base alle esigenze di medici e studenti. L’obiettivo è quello di creare un’intesa flessibile, che permetta a tutti di avviare una collaborazione virtuosa e dinamica. «Dopo un convegno sulla responsabilità dei medici presso la Ruesch abbiamo parlato con il dottor Merlino e abbiamo scoperto che molti professori universitari, luminari della medicina nazionale, esercitano là. Abbiamo, quindi, pensato di avviare un’intesa tra i nostri giovani soci e la clinica, che si è resa subito disponibile ad accoglierci. Attualmente abbiamo già ricevuto più di undici candidature» commenta Giuseppe Minervini. Il Rotaract Napoli Nord, già da tempo, ha avviato numerose collaborazioni e iniziative di volontariato. «Abbiamo fatto rivestire le testate dei letti dei bambini del reparto di oncologia pediatrica del Primo Policlinico con delle immagini dei cartoni animati. La Colorbook ci ha regalato quaderni, penne, zaini, matite da destinare ai piccoli pazienti. A Carnevale, poi, alcuni soci si sono travestiti e hanno fatto musicoterapia, mentre durante le feste di Pasqua hanno portato le uova di Pasqua, regalate dai supermercati Flor Do Café. Per il futuro abbiamo in mente tanti altri progetti, tra cui iniziative che coinvolgeranno il laboratorio di odontoiatria pediatrica del Primo Policlinico» conclude il presidente del Rotaract Napoli Nord .