“Rompi il silenzio, non sarai più sola” è il messaggio con il quale l’Ambito 28, in cui rientrano i comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio inaugura le attività dello sportello antiviolenza. Domani taglio del nastro in Villa Bruno con una testimonial d’eccezione: Rosalia Porcaro, l’attrice di Made in Sud, da anni impegnata nella lotta contro ogni forma di sopruso nei confronti delle donne e protagonista di un cortometraggio dal titolo “Femminicidio”, insieme a Marzio Honorato, Antonio Pennarella e Corrado Ardone, coprodotto da Regione Campania. Appuntamento alle ore 11 nel palazzo della cultura sangiorgese (via Cavalli di Bronzo, 20 – Primo piano) alla presenza, oltre che dell’attrice partenopea, del sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno e del primo cittadino di San Sebastiano al Vesuvio, Salvatore Sannino, oltre a rappresentanti delle istituzioni vesuviane. I servizi saranno gestiti in entrambi i comuni in due sedi diverse:Lunedì, Martedì, e venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso Villa Bruno, a San Giorgio a Cremano, comune capofila dell’Ambito; mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle ore 15 alle ore 18.00, presso piazza R.Capasso, a San Sebastiano al Vesuvio.

CONDIVIDI