Due borse di studio per gli sportelli antiviolenza al pronto soccorso del Loreto MareOltre 350 partecipanti alla «charity evening» di ieri sera promossa da «Confapi Napoli» e «Confapid – Imprenditorialità donna», con la collaborazione dell’Ordine degli psicologi della Campania, nella suggestiva Sala della Borsa della Camera di Commercio (Piazza Bovio). Un evento, giunto alla seconda edizione, per finanziare due borse di studio per gli sportelli anti-violenza dei reparti di pronto soccorso dell’ospedale Loreto Mare e per aiutare le donne a liberarsi della paura di denunciare.

Nel corso della serata, presentata da Veronica Maya e allietata dalle note di Monica Sarnelli, della band «Assia Fiorillo Quartet» e del dj Jenny Morillo, sono stati premiati sette protagonisti che si sono distinti nell’impegno contro la violenza di genere: Bianca D’Angelo (istitutrice del gruppo «Api donna Napoli» nel novembre 2006); Anna Costanza Baldry (ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, responsabile del Centro Studi Vittime Sara); Raffaella Papa (presidente del Forum permanente dello spazio della Responsabilità sociale del Mediterraneo); Anna Di Biase (attiva nel sociale per i progetti a tutela di donne, anziani e bambini e per la raccolta di generi di primaria necessità); Corona Paone (etoilé del Real Teatro San Carlo di Napoli); Francesca Donato (psicologa), e Giuliano del Gaudio (attore protagonista del corto che andrà in rete ufficialmente il 25 novembre nella giornata Internazionale contro la violenza sulle donne).

CONDIVIDI