Presentata ieri martedì 30 ottobre a Frattamaggiore alle ore 12.30 presso la sede dell’azienda sanitaria in via Padre Mario Vergara 228, l’iniziativa “Noi per primi”. Un esercito di 4000 medici, infermieri, operatori sanitari ed impiegati dell’ASL Napoli 2 Nord è sceso in campo per testimoniare l’importanza degli screening nella prevenzione oncologica.  L’intento è promuovere il Benessere della Comunità attraverso l’Educazione e la Promozione della Salute. La sensibilizzazione, come afferma il DG dell’Asl Napoli 2 nord, Antonio D’Amore, parte con loro, l’intero staff, consapevolizzandoli sull’importanza del loro ruolo. Si comincia con degli aperitivi di salute insieme, che verranno organizzati nei tredici Distretti Sanitari e nei quattro ospedali aziendali, come occasione di confronto tra colleghi e sensibilizzazione al tema degli screening, affinchè riescano poi ad agire nel miglior modo possibile. Dice Pasquale Fallace, responsabile dell’unità di Educazione alla Salute: “La Campagna “Noi per primi” si inserisce tra le numerose iniziative finalizzate a promuovere il “Benessere nella Comunità” attraverso attività di Educazione e Promozione della Salute. Ciascuno è artefice del proprio stato di salute e del proprio “Benessere”, ma occorre che tale messaggio venga promosso e veicolato da operatori che si rendano per primi testimonial della campagna. Occorre, quindi promuovere una diversa consapevolezza del proprio ruolo da parte di tutti gli operatori sanitari che sono i primi tasselli di “Servizi che Promuovono Salute”.

 

CONDIVIDI