Il virologo Pregliasco fa previsioni riguardo alla diffusione dell’influenza durante il prossimo inverno, sottolineando l’opportunità di vaccinarsi a novembre. “La vaccinazione – ricorda – è offerta gratuitamente agli ‘over 65’ e ai soggetti fragili, cioè con malattie croniche come Bpco, diabete e patologie cardiovascolari. E la buona notizia è che l’anno scorso la tendenza è stata in lieve risalita: si è immunizzato circa il 50% degli anziani, anche se ancora pochi rispetto al 75% indicato dall’Organizzazione mondiale della sanità”.

Ogni anno l’influenza cambia, e di conseguenza si modifica anche la composizione dei vaccini. “Quello influenzale è un virus trasformista – dice Pregliasco – una instabilità nella replicazione che rappresenta un vantaggio per il microrganismo, guidato dal meccanismo del caso e della necessità”.

CONDIVIDI