Un volto noto della tv: un fratello o un padre, a seconda delle generazioni. Discreto, garbato, una presenza gentile che aggiungeva un tocco inconfondibile alle trasmissioni che andava a presentare. Il 23 ottobre 2017 Fabrizio Frizzi era stato colto da un malore, un’ischemia, durante la registrazione di una puntata del programma L’Eredità su Rai 1. Lenta la ripresa che l’aveva portato nuovamente in tv. Fabrizio però non ce l’ha fatta. È morto all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito a una emorragia cerebrale nella notte di lunedì 26 marzo. “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato”, hanno scritto la moglie Carlotta, il fratello Fabio ed i familiari per annunciare la scomparsa.

Il conduttore tornò in tv a dicembre, sempre alla guida del programma di RaiUno. «L’Eredità è una gioia, fa bene anche al fisico – scherzò con Vincenzo Mollica annunciando il suo ritorno sugli schermi -. L’adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio». Parlando della malattia disse: «Non è ancora finita». «Se guarirò – sottolineò – racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando».

Iniziò la sua carriera da giovanissimo nelle radio e nelle televisioni private, per approdare poi proprio alla Rai dove partecipò al programma per ragazzi Il barattolo, su Rai 2 nel 1980, prima come inviato e poi come conduttore fisso. Ispirato a Corrado, nella sua carriera lunga oltre trent’anni ha condotto diversi quiz, varietà, ma ha anche partecipato come concorrente a Ballando con le Stelle e ha avuto esperienze anche in fiction.

Era uno dei volti simbolo della Rai, tanto da essere il presentatore con più trasmissioni all’attivo insieme a Pippo Baudo (tra le tante citiamo I fatti vostri, Scommettiamo che…?, Luna Park, Per tutta la vita, Cominciamo bene, Soliti ignoti – Identità nascoste, L’eredità). E non solo. Fu anche doppiatore: come dimenticare la voce di Woody, lo sceriffo protagonista della saga di film Toy Story. Nel giugno del 1992 sposò la collega Rita Dalla Chiesa, fino alla separazione nel 1998 ed il divorzio nel 2002; proprio nello stesso anno uscì allo scoperto con Carlotta Mantovan, dalla quale, il 3 maggio 2013, ebbe la figlia Stella, e con la quale convolò a nozze il 4 ottobre 2014.

CONDIVIDI