E’ morto il piccolo Isaiah Haastrup, un anno, al centro in Gran Bretagna di una delle battaglie legali recenti fra medici e genitori sul diritto a ‘staccare la spina’. L’annuncio e’ stato dato dal papa’ e dalla mamma, dopo l’interruzione dell’assistenza dei macchinari che tenevano in vita il bambino al King’s College Hospital di Londra. A gennaio l’Alta Corte britannica si era pronunciata per la fine dei trattamenti contro il volere dei genitori, Takesha Thomas e Lanre Haastrup. Finche’, questa settimana, anche la Corte europea dei diritti umani ha respinto l’ultimo loro ricorso

CONDIVIDI