E’ stata inaugurata questa mattina, dal commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani Giovanni Bavetta, la nuova sala endoscopica e di litotrissia a onde d’urto, nella unita’ operativa di Urologia del Sant’Antonio Abate di Trapani. La nuova struttura e’ composta da un litotritore Dornier di ultima generazione, a puntamento ecografico e radiologico, in grado di trattare in maniera mini-invasiva tutta la patologia litiasica dell’apparato urinario, da un amplificatore di brillanza ad alta energia e da un letto radiologico in fibra di carbonio, radiotrasparente, che sara’ dedicato alla chirurgia endoscopica urologica. “Con queste nuove apparecchiature – spiega il primario del reparto, Matteo Napoli – siamo infatti in grado di trattare attraverso l’endoscopia interventistica una serie di patologie come le calcolosi renali, ureterali, e vescicali, ma anche di effettuare la Ercp, la colangiografia e pancreatografia retrograda, per il trattamento delle calcolosi a carico del pancreas e delle vie biliari”

CONDIVIDI