Senior Italia FederAnziani entra nella cabina di regia prevista per l’attuazione del Piano nazionale cronicita’. La cabina di regia, insediatasi lo scorso 24 gennaio, avra’ il compito di coordinare a livello centrale l’implementazione del Piano e monitorarne l’applicazione e l’efficacia. A darne notizia e’ il Presidente della federazione Roberto Messina, nel corso del Consiglio Nazionale in corso a Chianciano Terme. Il Consiglio, che ha visto riuniti 400 delegati territoriali di Senior Italia FederAnziani provenienti da tutto il territorio nazionale, ha approvato il percorso strategico della federazione, con particolare attenzione alle tematiche sanitarie. In particolare e’ nata la scuola di formazione per i dirigenti dei Centri Sociali Anziani sulla diffusione della cultura della prevenzione, tematica centrale nella futura attivita’ di Senior Italia FederAnziani. La formazione sara’ curata dalle societa’ medico scientifiche. A tale proposito il Consiglio Nazionale ha approvato le linee guida dell’evento Punto Insieme Sanita’, che si svolgera’ il prossimo 9-10 maggio a Roma, con il coinvolgimento di societa’ scientifiche, medici di medicina generale, infermieri, farmacisti, rappresentanti delle Associazioni Regionali di Distretto, che saranno riuniti in tavoli di lavoro per affrontare il tema della prevenzione nei diversi ambiti, proponendo specifici percorsi alle Istituzioni. Ad assumere la responsabilita’ dei piani di prevenzione della federazione e’ Luigi Sudano, Direttore del Settore Medico del Dipartimento Prevenzione dell’Assessorato alla Sanita’ – Regione Valle d’Aosta, nominato Responsabile Scientifico della Prevenzione. Il Consiglio Nazionale ha approvato inoltre le linee guida del VII Congresso della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute, che si svolgera’ a Rimini dal 29 novembre al 2 dicembre prossimi.

CONDIVIDI