Sono ore di ansia per il paziente e i familiari di un 68enne che da qualche giorno è ricoverato all’ospedale Maria Santissima Addolorata di Eboli. Si sospetta infatti un caso di “mucca pazza”. I medici hanno effettuato il prelievo del liquido cefalorachidiano, che è stato inviato all’ospedale Cotugno di Napoli dove saranno effettuate le analisi. Il paziente sotto osservazione potrebbe aver mangiato carne di bovino contaminata.

CONDIVIDI