”Quello delle liste d’attesa è un tema prettamente gestionale. Non è solo un tema di risorse umane come alcuni vogliono fare credere nascondendosi dietro le proprie responsabilità. Bisogna dare degli obiettivi chiari ai direttori generali e far sapere ai direttori generali, che sono lautamente pagati da noi cittadini, che se non raggiungono quegli obbiettivi, se ne vanno a casa. E’ semplicissimo: vedrete come si riducono le liste d’attesa in 5 minuti”. Così il ministro Giulia Grillo a Chieti a margine di un incontro elettorale per le regionali abruzzesi a supporto della candidata M5S Sara Marcozzi.

CONDIVIDI