Era stato ricoverato dalla notte di Capodanno nella rianimazione del Cotugno a causa di una grave e fulminante forma di meningite da pneumococco. Non ce l’ha fatta, a vincere la battaglia contro il terribile batterio, il chirurgo di 40 anni, impiegato in una struttura sanitaria accreditata della provincia di Napoli.

Lo pneumococco è un batterio che diventa temibile e spesso mortale in presenza di malattie concomitanti o di fragilità dovute a malattie acute e croniche, influenza stagionale compresa. Come per il meningococco anche per lo pneumococco esiste la vaccinazione.

CONDIVIDI