Approvata dall’Agenzia europea del farmaco (Ema) la prima terapia a base di cellule staminali dedicata agli animali: si tratta di un medicinale indicato per i cavalli con zoppia da lieve a moderata, provocata da infiammazione articolare.

Il comitato per i medicinali a uso veterinario dell’ente regolatorio ha raccomandato l’autorizzazione all’immissione in commercio del prodotto, che fornisce una nuova importante strategia di trattamento per gli equini, spesso colpiti da questo grave disturbo.

Il farmaco si chiama Arti-Cell Forte* ed è disponibile sotto forma di sospensione iniettabile. Viene somministrato come iniezione singola nell’articolazione interessata. Contiene cellule staminali ottenute dal sangue equino trattate in modo che si sviluppino in cellule della cartilagine e possano così aiutare a riparare i danni nell’articolazione.

In uno studio sul campo condotto su cavalli con zoppia dell’articolazione, il prodotto ha mostrato di assicurare un miglioramento statisticamente significativo negli animali trattati con il medicinale rispetto a un gruppo di controllo con placebo, 6 settimane dopo il trattamento. L’effetto positivo del trattamento è stato mantenuto per oltre un anno.

 

CONDIVIDI