“La reintroduzione del bonus bebè per il 2019, promessa dal ministro Fontana, è il minimo che dobbiamo pretendere in un Paese che ha un bisogno vitale di sostenere in concreto la maternità e la conciliazione tra lavoro e famiglia”. Lo afferma in una nota Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputata di Forza Italia.

“Né la terra da coltivare assegnata a chi fa un terzo figlio, né il bonus bebè come è concepito oggi – sottolinea – rappresentano una soluzione alla bassa natalità e al deficit di occupazione femminile in Italia. Occorre una politica più ampia e strutturale, con l`introduzione di un vero assegno universale di maternità che colleghi la cura dei figli con il lavoro, la ricerca attiva di un`occupazione o la formazione professionale. Presenteremo una proposta organica sull`assegno di maternità e ci aspettiamo che la maggioranza di governo ne voglia discutere senza pregiudizi”.

CONDIVIDI