Per i media argentini si è trattato di uno sbalzo di pressione. E’ quello che ha causato allarme nei milioni di fan di Diego Armando Maradona, ieri durante Argentina-Nigeri, quando all’agitazione e al tifo indiavolato è seguito un malore, per lo storico fuoriclasse argentino, eroe indimenticato della Napoli calcistica, icona di esuberanza e virtuosismo acquisita dalla città. Fa il giro del mondo il video del malore di Diego Maradona, che non gli ha impedito di continuare a seguire la partita, prima di tornare in serata in albergo e non – come inizialmente si era diffuso – in ospedale. Maradona è stato accompagnato a braccio nel suo box nell’intervallo, per uno sbalzo in alto di pressione e dolori alla nuca: sono intervenuti i medici per un controllo, e nonostante i consigli dei suoi amici di tornare a casa ha scelto di restare per tifare Argentina. Poi, a fine partita, il rientro in albergo.

CONDIVIDI