Arriva in Campania, a Salerno e Caserta, l’iniziativa Prevenzione Possibile. La salute al femminile, che offrira’ a tutte le donne oltre i 35 anni, per due giorni in ciascuna citta’, consulti medici e screening gratuiti per la misurazione del rischio cardiovascolare e della densita’ ossea, a bordo di un ambulatorio mobile. Il 23 e 24 aprile l’ambulatorio mobile fara’ tappa a Salerno, in piazza Casalbore, e il 26 e 27 aprile a Caserta, in piazza Pitesti, dalle 9.00 alle 18.00. Obiettivo dell’iniziativa: sensibilizzare le donne sul tema della prevenzione e invitarle a cambiare alcune cattive abitudini, dannose per la loro salute. Le donne campane sono le piu’ colpite in Italia dalle malattie del sistema circolatorio, con un tasso di mortalita’ pari a 36,6 decessi ogni 10.000 abitanti. Sono molto piu’ sedentarie dei loro corregionali uomini (45,8% vs. 30,5%); in generale in Campania piu’ della meta’ della popolazione (il 57,2%) non pratica sport ne’ attivita’ fisica. Il 34,6% delle donne campane soffre di obesita’ e il 36,5% e’ in sovrappeso. Consumano alcol in misura minore rispetto alla media nazionale ma quasi un quarto di esse (23,3%) fuma, soprattutto nella fascia di eta’ 45-54 anni, con una media di 15,2 sigarette al giorno. Il 33% delle donne della Campania soffre di ipertensione ed il 15% e’ in una condizione di rischio. Dopo la Campania, l’iniziativa proseguira’ fino a giugno portando l’ambulatorio mobile della Prevenzione Possibile in giro per l’Italia, visitando altre 17 citta’. Il tour, partito da Napoli lo scorso 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, proseguira’ fino al 26 giugno. Il truck attrezzato stazionera’ per due giorni in ciascuna delle 31 citta’ coinvolte: Napoli, Cuneo, Imperia, La Spezia, Trapani, Siracusa, Messina, Reggio Calabria, Crotone, Matera, Lecce, Foggia, Salerno, Caserta, Latina, Viterbo, Spoleto, Grosseto, Livorno, Arezzo, Ancona, Parma, Rovigo, Rimini, Vicenza, Trento, Cremona, Pavia, Como, Asti, Novara. Sull’ambulatorio mobile le donne potranno fruire di un consulto medico gratuito, della durata di circa 20 minuti, durante il quale il medico svolgera’ la misurazione di alcuni parametri utili ad effettuare una valutazione preliminare del rischio cardiovascolare o osteoporotico. Sara’ rilevata: misurazione del peso, del girovita, della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca tramite ECG, del colesterolo, della saturazione di ossigeno, e la misurazione della densita’ ossea attraverso MOC. Tutte le informazioni sull’iniziativa e il calendario delle tappe del tour sono disponibili sul sito www.prevenzionepossibile.it. L’iniziativa e’ realizzata con il patrocinio di Societa’ Italiana per la prevenzione cardiovascolare (Siprec), Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (Fimmg), Federazione nazionale unitaria titolari di farmacia (Federfarma), Federfarma-Sunifar ed il contributo incondizionato di Mylan. 
CONDIVIDI