Il ministro della Salute Giulia Grillo ha telefonato allo chef sardo, malato di Sla, Paolo Palumbo, che da settimane porta avanti la sua battaglia per vedere riconosciuta a tutti i malati la possibilità di accedere a carico del Ssn alla sperimentazione israeliana della terapia Brainstorm giunta alla fase 3. Lo riportano i quotidiani sardi specificando che il ministero ha contattato il neurologo di Palumbo chiedendo una relazione sul caso.
“Il mio futuro è nelle sue mani – ha detto al ministra – Ho ricordato che il tempo non gioca a mio favore e che bisogna fare in fretta. Grillo ha assicurato che c’è tutto l’impegno possibile ma ha anche ammesso di non poter garantire sui risultati”.

CONDIVIDI