Nascerà l’Osservatorio permanente per la garanzia della sicurezza e per la prevenzione degli episodi di violenza ai danni di medici e infermieri. Lo ha annunciato oggi a Bari il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. L’Osservatorio, che si insedierà il 13 marzo, e che risponde ad una proposta dal presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, Filippo Anelli, avrà il compito di raccogliere dati, di fare proposte per la prevenzione, per nuove norme di legge, per misure amministrative e organizzative. “Dobbiamo ridare prestigio e dignità alle professioni sanitarie, proteggendo e valorizzando il loro quotidiano indispensabile lavoro”, ha affermato la Lorenzin.

L’Osservatorio sarà presieduto dal ministro della Salute e ne faranno parte il comandante dei Carabinieri del Nas, il coordinatore degli assessori alla sanità regionali, il presidente della Federazione degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, il presidente della Federazione degli infermieri, il presidente della Federazione nazionale ordini dei veterinari, il presidente della Federazione dei farmacisti, il direttore generale dell’Agenzia per i servizi sanitari regionali e i direttori generali della Prevenzione, della Programmazione e delle Professioni sanitarie del ministero.