Mario Caiazzo

Il foglio delle domande del test stretto tra le mani, la destra che impugna una biro. Il video, girato durante la prova del concorso per infermieri indetto dall’Azienda ospedaliera dei Colli, proverebbe in maniera inoppugnabile che le preselezioni andrebbero annullate. È infatti impensabile che si possa partecipare a qualsiasi tipo di concorso utilizzando l’aiuto di uno smartphone, che si sa, connesso alla rete internet può fornire risposte a qualsiasi tipo di domande. La questione, che ha già prodotto una interrogazione davanti alla Commissione sanità della Regione Campania e un esposto alla Procura della Repubblica, è stata sollevata dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. «Le foto sono abbastanza chiare e ci sono anche dei video girati nel corso delle prove scritte, quando i cellulari dovrebbero essere banditi per evitare contatti e possibili aiuti dall’esterno» ha dichiarato Borrelli, che aveva pure sottolineato che ci sarebbe stata anche la possibilità per i candidati di confrontarsi sulle risposte date.

Il video di cui proponiamo uno screeshot è stato diffuso su Facebook e sarebbe stato posto all’attenzione dei vertici dell’Azienda dei Colli e di chi sta indagando sulle presunte anomalie registrate durante il concorso.

Borrelli ha aggiunto che è necessario che la direzione generale dell’Azienda ospedaliera dei Colli chieda una relazione dettagliata su quanto è successo a chi si sta occupando delle selezioni. Tutto ciò per comprendere se e quali irregolarità ci siano state e per procedere, eventualmente, all’annullamento della prova concorsuale.

La Procura di Napoli

Il consigliere regionale ha poi aggiunto: «Bisogna garantire trasparenza e legalità per fugare il dubbio che questa selezione sia stata fatta con l’obiettivo di creare l’occasione per fare entrare dalla finestra quegli interinali, amici o parenti di sindacalisti e dirigenti, che sono stati messi alla porta in questi mesi». Accuse pesanti, per le quali adesso si aspetta la risposta da parte di chi ha organizzato il concorso finito sotto la lente.