Uno strumento semplice per aiutare i bambini e le loro famiglie alle prese con l’emofilia a capire e a elaborare quello che questa malattia rappresenta. E’ “L’Unicorno”, un volume illustrato che nasce dall’incontro tra la casa editrice, A.C.E. Onlus (Associazione Coagulopatici ed Emofilici di Milano) e FedEMO, con il contributo incondizionato di Sobi. Si tratta di un libro che affronta tematiche come la rarita’, l’accettazione e la scoperta di se’ stessi, senza voltare le spalle alla spensieratezza e al divertimento che sono sempre presenti durante la lettura. E’ una storia universale, che sa parlare a tutti, grandi e piccoli, grazie alla forza della metafora e alle sue coloratissime illustrazioni. L’emofilia e’ una malattia del sangue dovuta alla carenza di uno dei fattori della coagulazione a causa di un difetto genetico. La riduzione di uno dei fattori della coagulazione circolante causa una ridotta capacita’ di arrestare il sanguinamento con conseguente aumento del rischio emorragico sia in seguito a ferite o traumi sia spontaneamente. Oggi la ricerca scientifica ha fatto passi importanti verso una migliore gestione della malattia e quindi verso una qualita’ di vita insperata fino a pochi fa. Rimane tuttavia la poca conoscenza e sensibilita’ sociale al tema col rischio di isolare le persone e in particolare i bambini con questa malattia. Proprio al fine di accrescere la consapevolezza generale Carthusia Edizioni, A.C.E. Onlus, FedEmo e Sobi hanno voluto dare vita a questo progetto rivolto ai piccoli e insieme ai loro genitori, nella convinzione che nel giusto modo possano essere affrontati anche i temi piu’ grandi. Alla fine della storia si trovano alcune pagine di attivita’ volte a stimolare i bambini attraverso il disegno e la scrittura, in modo da mettersi in gioco essi stessi ed elaborare i propri vissuti.
CONDIVIDI