Una truffa ai danni dell’Inps del valore di circa 50mila euro. Una donna di Pagani avrebbe incassato per anni la pensione spettante al genitore defunto. I militari della guardia di finanza hanno scoperto, nel corso delle indagini effettuate, che la donna avrebbe omeso di dichiarare la dipartita del genitore, avvenuta nel 2014. È  questo il motivo che ha portato alla denuncia per truffa aggravata della donna.   La donna continuava  a percepire, in maniera illecita, entrambe le pensioni del padre: il trattamento previdenziale per invalidità dall’Inps e una regolare pensione. Per lei è scattata la denuncia in stato di libertà alla procura della Repubblica.

CONDIVIDI