Nella quarta settimana dell’anno (22-28 gennaio) continua a diminuire il numero di casi di influenza anche se il livello di incidenza si mantiene “alto” con 12,4 casi per mille assistiti. E’ quanto emerge dall’ultimo aggiornamento del bollettino Influnet dell’Istituto superiore di sanita’. In particolare, le fasce di eta’ pediatrica registrano una lieve diminuzione del numero di casi pur restando quelle maggiormente colpite con un livello dell’incidenza pari a circa 41,5 casi per mille assistiti nei bambini al di sotto dei cinque anni e a 22,3 nella fascia di eta’ tra 5 e 14 anni. Piu’ evidente la diminuzione del numero di casi nei giovani adulti in cui l’incidenza e’ pari a 10,1 e negli anziani con 4,9 casi per mille assistiti. Il numero di casi stimati in questa settimana e’ pari a circa 750.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 5.529.000 casi. In tutte le regioni italiane il livello di incidenza e’ pari o superiore a 10 casi per mille assistiti tranne nella provincia di Bolzano, nella Val d’Aosta, in Liguria e in Puglia.

CONDIVIDI