Di Umberto Russo
Sul caso dell’infermiera che nei giorni scorsi aveva contestato il governatore della Campania De Luca, denunciando le carenze dell’ospedale, la direzione del nosocomio puteloano aveva avviato nei suoi confronti un provvedimento disciplinare. Il caso ha suscitato non poche polemiche e in tanti hanno manifestato vicinanza alla dipendente dell’ospedale. La Cisl, in una nota, invitava la direzione dell’Asl di competenza a fare luce su quanto accaduto. Dall’Asl Napoli 2 fanno sapere che “non è assolutamente di competenza del direttore generale comminare sanzioni. L’iter prevede che sia la direzione dell’ospedale a segnale eventuali comportamenti dei dipendenti all’ufficio preposto ai provvedimenti disciplinari”.

CONDIVIDI