Si terrà domani giovedì 16 maggio, a partire dalle ore 10.00, presso l’Aula Magna della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli, la “Giornata con Gregoire Ahongbonon”, filantropo beninese che da 35 anni raccoglie dalla strada malati psichici, che vengono ospitati e curati gratuitamente tra Costa D’Avorio, Togo, Benin, Burkina Faso e altre nazioni africane.

Oggi Gregoire Ahongbonon gestisce numerosi centri che si occupano di oltre un migliaio di degenti: la maggioranza dei malati che cura sono riabilitati e restituiti alla famiglia o impiegati nelle strutture di lavoro create per loro. In Italia, nel 1998, è stato insignito del Premio Internazionale Franco Basaglia con questa motivazione: “Per aver dimostrato con la sua pratica di liberazione dalla contenzione e di emancipazione dei pazienti psichiatrici quanto la dignità e il rispetto degli uomini e delle donne sia alla base di ogni intervento di salute mentale”.

Presieduta dal Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Luigi Califano, la giornata vedrà inoltre la partecipazione di Enrico Di Salvo, già direttore della UOC di Chirurgia Generale e del pre e post trapianto dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e presidente dell’Associazione Konou Konou Africa Onlus, Nelson Mauro Maldonato, responsabile del Programma InfraDipartimentale di Psicologia Clinica dell’AOU e Andrea De Bartolomeis, direttore dell’UOC di Psichiatria e Psicologia.

CONDIVIDI