Sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di domani 18 gennaio il decreto firmato dal ministro della Salute, Giulia Grillo, che prolunga a 180 giorni i termini per lo slittamento della graduatoria regionale per l’accesso al Corso di formazione specifica in Medicina generale del triennio 2018-21. “Questo provvedimento permettera’ di assegnare tutte le borse disponibili per la formazione post laurea in Medicina generale. Cosi’ nessuna borsa andra’ perduta e questo e’ essenziale per il futuro dei giovani camici bianchi, ma anche per il nostro sistema sanitario pubblico. Ogni posto, anche quelli inizialmente ottenuti da neoabilitati che poi rinunciano per qualsiasi motivo, sara’ assegnato per scorrimento al candidato successivo”. Tutti i giorni di corso perduti saranno recuperati e regolarmente retribuiti, nel rispetto del limite minimo di 4.800 ore e di 36 mesi. “Dobbiamo aiutare con misure concrete i neolaureati in Medicina per superare il cosiddetto “imbuto formativo” che di fatto finora ha paralizzato il sistema post laurea. I giovani del nostro Paese meritano tutto il nostro impegno, la sanita’ pubblica avra’ futuro se sapra’ finalmente investire nelle nuove generazioni”, dichiara il ministro.

CONDIVIDI