“Vaccinarsi e’ fondamentale”, ma “l’obbligatorieta’ la decide la politica in base alle situazioni epidemiologiche, in presenza di cali di coperture vaccinali o di emergenze epidemiche: in questi casi l’obbligo e’ uno strumento importante, altrimenti puo’ esserci una forte raccomandazione”. Lo ha ribadito il ministro della Salute, Giulia Grillo, intervenendo a “Mattino Cinque” su Canale 5. “E’ importante – ha ricordato il ministro – anche che le Asl, i consultori, i medici di base spingano i cittadini a vaccinarsi perche’ se il cittadino non viene messo a conoscenza del fatto che esistono vaccini gratuiti che possono essere somministrati e salvare da malattie gravi, invalidanti, in qualche caso mortali, e’ la sanita’ che non sta facendo il suo lavoro. Quello che e’ mancato in questo Paese e’ proprio l’informazione, spiegare ai cittadini l’importanza dei vaccini”.

CONDIVIDI